Il presidente dell’assemblea può limitare la durata degli interventi

di , 7 gennaio 2010 19:55
COMUNIONE E CONDOMINIO
Il presidente dell'assemblea può limitare la durata degli interventi
Corte di cassazione – Sezione II civile – Sentenza 13 novembre 2009 n. 24132

Il presidente dell'assemblea condominiale ha il potere di stabilire la durata degli interventi dei singoli condomini nel corso della riunione. Lo ha chiarito la seconda sezione della Cassazione con la sentenza 24132/2009 secondo la quale il presidente deve dirigere la discussione assicurando la possibilità a tutti i partecipanti di esprimere nel corso del dibattito la loro opinione sugli argomenti all'ordine del giorno avendo cura di verificare che gli interventi siano contenuti entro limiti ragionevoli. Ne consegue che, anche in assenza di un'espressa disposizione del regolamento condominiale, il presidente può stabilire la durata di ciascun intervento, purché sia assicurato un tempo minimo a ogni condomino per esprimere le proprie ragioni su tutti i punti del dibattito. Seguendo questo principio la Suprema corte ha confermato sul punto una delibera condominiale nella quale il presidente aveva limitato la durata degli interventi dei condomini a dieci minuti.

Lascia un commento

*

Panorama Theme by Themocracy